NEWS


8 Novembre 2019

Gran Finale di Stagione 

“La Bagna Cauda” 

Anche quest’anno siamo quasi giunti alla fine di un percorso gustativo variegato. Per chiudere in bellezza ma, soprattutto, con un finale gustativo diverso dal solito, abbiamo pensato, anche sollecitati da molti di voi, di dedicare l’ultimo incontro dell’anno ad un piatto amato e odiato

“La Bagna Cauda”

Sarà una serata all’insegna della convivialità e della spensieratezza pertanto affrettatevi perchè i posti sono limitati.

L’appuntamento è come sempre per le ore 20,00 per poi dar inizio alla degustazione della…..

Bagna Cauda

Barbera Ferma e Vivace

a seguire

Tortellini in Brodo di Carne 

Dolce al Cucchiaio

 

Marta e Renato

 

 

 

Venerdì 18 Ottobre 2019

Incontro con le Langhe

L’incontro del mese di Ottobre l’abbiamo riservato alla terra piemontese, ed in particolare, ad una di quelle aree vinicole che molti nel mondo ci invidiano, le Langhe, nello specifico con il terroir di Barolo, dove si trova l’Azienda Agricola

magnifica realtà vitivinicola creata all’interno di un’antica struttura datata 1817 con mezzo ettaro di vigneto sulla famosa

– Collina dei Cannubi –

Nel 2000 Amabile Drocco, lasciata l’attività fiorente da lui avviata ai figli, acquista l’Azienda Agricola decidendo di tornare alle radici della sua famiglia, vignaioli ed agricoltori.

Negli anni acquisisce, quando gli è possibile, nuove particelle dei terreni più vocati delle colline del Barolo al fine di produrre poche bottiglie ma che caratterizzino il terroir. 

Questo obiettivo verrà realizzato quando decide di costruire una nuova e moderna cantina ipogea. Oggi l’Azienda possiede 12 ettari di vigneti distribuiti in sette menzioni geografiche ( MGA ) in 5 comuni (Barolo, La Morra, Castiglione Falletto, Serralunga e Monforte) con un ventaglio di vini assolutamente importanti. 

Alla serata avremo il piacere e l’onore di avere tra noi colui che con la sua maestria trasforma l’uva in vino ovvero Simone Ortale agronomo di consolidata esperienza, che ci aiuterà a conoscere più a fondo questa realtà con i vini scelti per questa occasione.

Vi aspettiamo.
L’appuntamento è alle ore 20,00

Flan con Fonduta 

Langhe Nascetta Doc 2017

Agnolotti delle Langhe 

Barbera d’Alba Superiore Doc – Vigna Preda 2016

Brasato 

Langhe Nebbiolo Doc 2016 

Bunet 

Barolo Serralunga d’Alba Docg 2014

Marta e Renato

 

 

 

 

Venerdì 27 Settembre 2019

Dalla Campania L’Azienda

Eccoci pronti con le nuove proposte del dopo vacanze estive.  Tenteremo di aiutarvi ad entrare nel periodo autunnale con un saluto all’estate degustando alcuni vini della Campania, terra dove il sole e la bella stagione sono più longevi che non qui da noi al nord. 

L’Azienda che vi presentiamo si trova nel cuore della zona dedicata alla produzione di vini bianchi minerali, caratteristica così spiccata che i vini ivi prodotti vengono denominati “Vini Imperiali”.

Parliamo della “Cantina Montesole” la cui produzione di Greco, di Fiano e di Falanghina nonchè di Aglianico e di Taurasi sono cavalli vincenti da sempre.

Alla serata degusteremo alcuni vini di loro produzione definiti “inimitabili” ai quali abbineremo prodotti tipici campani. 

Per motivi legati alla vendemmia non sarà presente l’Azienda ma, il nostro Sommelier, vi aiuterà a conoscere meglio questa realtà vitivinicola presente con i suoi vigneti in terre minerali uniche del Vesuvio. Vi aspettiamo.

L’appuntamento è per le ore 20,00

Segue la serata dove degusteremo:

Parmigianata di Melanzane

Grie – Brut di Greco di Tufo M.C.

Pasta di Gragnano con Pesto di Zucchine e Stracciatella

Falanghina del Sannio Doc 2018

Tagliere Campano – Caseificio La Perla

(Burrata e Caciocavallo)

Fiano di Avellino Docg 

Pastiera

Marta e Renato

 

 

 

Giovedì 11 Luglio 2019 

1° Giovedì Lungo

Serata “A tutta Birra”

Bentrovati,

eccoci nuovamente a voi per proporvi un nuovo incontro di degustazione. Innanzi tutto come tutti gli anni in sintonia con l’Associazione Commercianti della Città, proponiamo alcune serate al giovedì.

Questa soluzione al fine di dare l’opportunità a tutti di disporre del proprio tempo come meglio le aggrada. Quindi aperi-cena presso di noi e poi passeggiata per il centro città per shopping musica e intrattenimenti vari.

Dato il periodo abbiamo pensato di tradire benevolmente il vino e quindi siamo a proporvi una serata “cibo-birra”.  Che dire, la scelta è per soddisfare anche coloro i quali amano questa bevanda che sta acquisendo sempre più appassionati. In questi anni è noto che sono prolificati birrifici artigianali ovunque, ognuno con la propria identità e qualitativamente molto validi.

Per la serata proponiamo alcune birre , fiduciosi di incontrare il vostro gusto. Il nostro obiettivo è quello di rendere l’abbinamento cibo-birra il più ideale possibile.

Non ci resta che invitarvi per questo nuovo percorso degustativo.

L’appuntamento e come sempre per le ore 20,00

Crostini con Specialità Liguri

Birra Bionda – 32 Oppale

Pasta alla Birra con sfilacci di Speck

Birra Ambrata – Rituel Leffe

Ossi Buchi alla Milanese

Birra Rossa – MC Chouffe

Sorbetto

Marta e Renato

 

 

 

 

Venerdì 14 Giugno 2019 

Un saluto cordiale a tutti,

dopo la serata per il nostro compleanno riprendiamo, in questo mese di giugno, con una degustazione tradizionale, proponendovi una serie di vini adatti  al periodo che stiamo  per affrontare… l’estate !!

I consigli sarebbero molteplici ma, ci soffermeremo su alcune realtà meritevoli di  essere conosciute e catalogarle tra i vini da scegliere per la bella stagione. 

L’equilibrio tra il piatto e il vino abbinato è lo sposalizio ideale. Questa sera cercheremo di far si che i piatti di stagione proposti in abbinamento ai vini trovino quel giusto equilibrio e vi donino altrettanto gradimento.

Durante la serata il nostro sommelier vi descriverà le varie tipologie in degustazione e vi racconterà un pò di storia delle singole aziende proposte, alcune in anteprima.

Vi aspettiamo alle ore 20.00

Tagliere di Salumi e Pinzimonio

Blanc De Blancs – Denis Chastel-Sauzet

Pasta 3P (Pomodoro – Pecorino – Peperone)

Rose Bio D.o.p.  – Domaine De Calage

Fantasia di Formaggi con salse

Bordeaux Blanc A.o.c. – Chateau Lamothe

Pesche al Miele con Gelato alla Crema

Banyuls A.b.c. – Domaine de La Rectorie

Caffè e Digestivo

Marta e Renato

 

 

 

Venerdì 17 Maggio 2019

I nostri 17 anni di attività

Un caro e cordiale saluto a tutti voi e un affettuoso grazie perché se abbiamo raggiunto questo traguardo è anche merito vostro. Per festeggiare al meglio questa ricorrenza abbiamo pensato di accogliervi proponendovi alcune primizie.

Come è risaputo l’equilibrio tra cibo vino è l’ideale armonia per una riuscita di una degustazione ideale.

Sarà presente a questo incontro l’amico Fabio FOSSI che ormai da anni ci allieta con la sua presenza in alcune serate indimenticabili e anche in questa occasione non mancherà di stupirci proponendoci in degustazione alcune new-entry da lui proposte.

L’Azienda è

viaggio nei sapori di una terra sorprendente, dove i vitigni affondano le radici nella sabbia. Le dolci colline che si alzano piano piano a ridosso della via Emilia, tra Faenza e Forlì, sono un territorio unico e originale, segnato dalle sabbie che qui emergono abbondanti.

Le sabbie regalano ai vini sapidità, mineralità e una freschezza che si traduce in una grande eleganza. E’ la firma del territorio stretto attorno alla Torre di Oriolo, il monumento simbolo di questa sottozona. 

Non aggiungiamo altro e vi invitiamo a questo appuntamento per degustare l’insieme delle proposte.    

L’appuntamento è per le ore 20,00 per un:

Cin Cin di Benvenuto con Canapè al Salmone

Le Liti Bianche 2018 – I Sabbioni

Carpaccio di Spada

Baron-de L 2002

Penne in abbraccio di Calamari

I Voli dei Gruccioni 2017 – I Sabbioni

Involtino rigonfio d’Asparagi

Oriolo 2016 – I Sabbioni 

Torta di Compleanno

La Selvatica – Asti Spumante La Caudrina

Marta e Renato

 

 

 

Venerdì 12 Aprile 2019

 

Un cordiale saluto e un Benvenuto alla Primavera. Anche quest’anno e arrivata la stagione del risveglio della natura e le vigne stanno incominciando a germogliare per affrontare i mesi di accrescimento dei grappoli che matureranno rigogliosi e, compatibilmente con le stagioni,  porteranno ad una proficua ed ottima vendemmia e di conseguenza ad una eccellente annata di produzione del nettare di Bacco:

In quest’ incontro ne degusteremo alcuni scelti appositamente per esaltare l’ideale abbinamento cibo/vino, fiduciosi di incontrare anche il vostro appagamento.

La serata è informale e vuole essere un momento di spensieratezza con la piacevolezza di piatti e vini in sintonia con il periodo. Il nostro Sommelier vi accompagnerà in questo percorso in modo da rendere la serata rilassante e gradevole aggiungendo un saluto e un amichevole augurio di:

L’appuntamento è  per le ore 20,00

Segue:

Coppa Primavera

Vespaiolo 2016 – Firmino Miotti

Penne Speck e Birra

No For Sex Butterfly 2013 – Grenache

Torta di Frutta

“sorpresa”

Marta e Renato

 

 

 

 

 

Venerdì 15 Marzo 2019

Vigneron da Tre Generazioni

Azienda Agricola

Per questo secondo incontro dell’anno siamo onorati di presentare un’Azienda Agricola di Vigneron che, da tre generazioni, dedicano la loro vita a produrre uva da vino. L’area vitivinicola è il Roero, terra inserita insieme a Langhe e Monferrato nei patrimoni dell’Unesco.

I vini che in questa serata saranno degustati sono prodotti dall’attuale terza generazione seguendo la naturale evoluzione rispetto alla produzione

a suo tempo prodotta da

“Nonno Pino”

A questa serata saranno presenti “Luca e Giuseppe” i nipoti, entrambi enologi, che con  grinta e dedizione ammirevole portano avanti, coscienti della responsabilità che hanno sulle spalle, l’Azienda di Famiglia. Il sottoscritto farà da anello di congiunzione tra il passato ed il presente, in quanto negli anni settanta con il Nonno partecipava alle vendemmie annuali; tempi memorabili e indimenticabili.

Vi aspettiamo per un approfondimento sull’attuale realtà vitivinicola ad oggi con un  palmares di premi già ben fornito.

Il loro motto è

“tecnologia si ma, in un progetto in cui la persona ed il prodotto restano i protagonisti assoluti”

 

L’appuntamento è per le ore 20,00

Flan di Verdure con Fonduta

Vijè – Viognier 2017

Risotto con granella di Tonda Gentile

Barbera d’Alba Superiore 2015

Pollo alla Cacciatora

Nebbiolo d’Alba superiore 2015

Torta di Mele con Crema di Vaniglia

Gòj – Vino da Uve Stramature

Marta e Renato

 

 

 

 

Venerdì 22 Febbraio 2019

Prima Serata 2019

Giovani Emergenti:

Azienda AgricolaSERRALUNGA

Eccoci nuovamente a voi dopo la pausa delle festività di fine anno e il riposo necessario del mese di gennaio. Siamo pronti, ora, ad affrontare un nuovo anno di novità gustative.

La serata che stiamo per proporvi è all’insegna della sfida di alcuni giovani, in particolare di Claudia, Deus Macchina dell’Azienda.

Donna dotata di grande energia e volontà che riesce a produrre vini con una importante personalità qualitativa. L’Azienda si chiama “La Biòca” ovvero caparbietà, cocciutaggine e determinazione, in queste tre parole è riposto il significato del termine ma anche l’essenza dell’Azienda che vi presentiamo.

Alla serata sarà presente “Claudia Lucchesi” che ci racconterà qualcosa in più di questa giovane realtà vitivinicola che trasforma le uve raccolte nei “Cru” da loro lavorati in vini da bere tutti d’un fiato grazie alla loro piacevolezza nonostante la grande struttura. Provare per credere.

Vi aspettiamo.

L’appuntamento è per le ore 20,00

Insalatina di Pollo tiepida

Ricciante VSQ – Spumante Brut

Panissa

FAJE ’N Ross – Freisa Superiore Doc 2016

Cotechino in Crosta alle Mele

Barbaresco Docg Ronchi MGA 2015

Browny al Cioccolato

Moschiaccio – Moscato d’Asti  Docg 2017 

Marta e Renato

 

 

 

Giovedì 15 Novembre 2018

Serata di chiusura delle Degustazioni 2018 con

Grandi Vini Europei

Gentili amici,

la serata che abbiamo il piacere di proporvi è quella di chiusura delle degustazioni dell’anno in corso; abbiamo pensato come sempre di proporre dei vini che molti di voi non ha mai avuto l’occasione di degustare.

Questa è una opportunità per capire che anche fuori dai nostri confini si producono vini di alta qualità generati da vitigni autoctoni.

L’Azienda CUZZIOL importatrice di Vini Internazionali per l’Italia, sarà presente alla serata con un suo referente commerciale il Sig. Attilio, il quale, ci illustrerà e ci farà conoscere le peculiarità di questi vini europei scelti per questo incontro.

Partiremo con un vino Austriaco, per poi passare ad una eccellenza del nord della Borgogna, segue un  Bordeaux di Saint Emillon e con la ciliegina finale del Portogallo.

Pensiamo di poter dire che dovrebbe essere una serata intrigante, curiosa da scoprire, ma soprattutto piacevole.

Vi aspettiamo.

Come sempre l’appuntamento è per le ore 20,00

Segue la degustazione con i seguenti abbinamenti.

Battuta di Fassone con Crauti e Bagna Cauda

Manhartsberg Metodo Classico – Gruner Veltliner 2009 – Austria

Penne alla Provenzale

Chablis 1er Cru Vau Ligneau 2015 – Nord Borgogna

Boef Bourghignon

Chateau Grand Barrail Grand Cru 2011 – Bordeaux

Pere al forno con glassa al Porto

LBV Traditional 2012 – Portogallo

Marta e Renato

 

 

Venerdì 12 Ottobre 2018

Serata di Degustazione con

Eccoci nuovamente.

E’ con grande soddisfazione che vi proponiamo per questo incontro del mese di ottobre un’Azienda che “corteggiamo” da qualche tempo. Parliamo dell’Azienda Vitivinicola Certificata Biologica “Tenuta San Pietro” situata nel comune di Tassarolo, in provincia di Alessandria, dove si estende su una superficie complessiva di 65 ettari di cui 35 coltivati a vigneto. Siamo ovviamente sulla terra del Monferrato che, con Langhe e Roero, ha ottenuto il riconoscimento di “Patrimonio dell’Umanità”

Azienda Storica vocata per la produzione del GAVI DOCG, coltivato in terreni tufacei e argillosi che permettono la produzione di vini di alta qualità.  I vigneti vengono lavorati in conversione biologica – biodinamica. Operando con questo metodo l’azienda può serenamente  affermare di vivere in un ambiente vitale e sano perché è escluso totalmente l’uso di qualsiasi sostanza chimica e nociva.

Gli strumenti di cui l’azienda si avvale sono essenzialmente la lavorazione non distruttiva del terreno, la concimazione attraverso sovesci e compost biodinamici, l’osservazione del calendario lunare e planetario per tutte le operazioni di semina e di coltura. Di tutto questo e dei meravigliosi risultati dei vini prodotti ci parlerà il Responsabile Commerciale Aziendale, il Signor Roberto Barbato. 

Vi aspettiamo.

L’appuntamento è per le ore 20,00

Vitello Tonnato con Focaccia

Brut VSQ  – San Pietro

Plin della Tradizione al Burro e Salvia

Gavi 2017 – D.o.c.g.

Brasato Francescano 

Nero 2016  – Monferrato D.o.c.

Tiramisù ai Frutti di Bosco

Rosè Brut – San Pietro

Marta e Renato

 

 

Venerdì 21 Settembre 2018

Apericena di Fine Estate

Bentornati , un cordiale saluto a tutti voi  dopo questa calorosa e afosa estate.

Siamo nuovamente qui per proporvi una serata meno formale di tutte quelle che in questi anni vi abbiamo presentato e alle quali molti di voi hanno partecipato per “ripassare” insieme i bei momenti trascorsi durante le 150 degustazioni che abbiamo organizzato in questi sedici anni insieme.

Una serata  in cui abbineremo piatti e vini della tradizione del nostro territorio e in cui presenteremo il programma degli eventi in calendario fino a fine anno.

Vi aspettiamo

L’appuntamento è per le ore 20,00

Antipasto Piemontese

(Peperoni con Bagna Cauda – Battuta a coltello – Tomini al verde )

Bougard – Monferrato Chiaretto

Tajarin al Ragù di Carne

Ruchè di Castagnole Mon.to – Bava

Pesche della Tradizione Settimese

Extra Dry – ???

L’amaro di Settimo

Marta e Renato

 

 

Giovedì 19 Luglio 2018

“Serata Rosa”

Ben trovati,

Con il 19 luglio chiudiamo gli incontri enogastronomici della prima metà del 2018; una full immersion nei Vini Rosati in tutte le molteplici tipologie.

Sarà un modo per far conoscere più a fondo la piacevolezza del cosi detto

“Vino di una Notte” – Il Rosato

Spazieremo dallo spumante, al frizzante, al fermo con una grande piacevolezza di beva. Ciò che ci preme è sfatare una vecchia credenza popolare che si è diffusa tra i consumatori secondo cui i vini rosati siano miscele tra vino rosso e vino bianco.

In realtà i vini rosati si ottengono dalla vinificazione delle uve lasciate a macerare una notte o poco più sulle bucce,  unica tecnica ammessa.

Vino poco apprezzato spesso non abbinato ad un piatto ideale. Da Provare per credere. Certo è che come sempre la qualità  fa da padrona.

L’appuntamento è per le ore 20,00

Tartine Rosa

Gamberetti in Salsa Rosa

Brut Rosè – Castello di Gussago

Risotto cremoso con Prosciutto e Piselli

Rosà –  Rosato frizzante secco – Garuti

Carpaccio di Manzo ai Frutti di Bosco

Rosato fermo – Ronchi S.Giuseppe

Fantasia di Frutta

Marta e Renato

 

 

Giovedì 12 Luglio 2018

“Splendida Serata Innaffiata dalle Bollicine”

Un affettuoso saluto,

Eccoci a presentarvi la serata del mese di Luglio che si svolgerà in concomitanza con i Giovedì lunghi di Settimo Torinese.

Per questo incontro siamo a proporvi uno spumeggiante e vivace appuntamento con la freschezza prodotta dall’Azienda:

 che ci delizierà con la

Cuvée Sergio 1887”

Colore giallo paglierino delicato, profumo caratteristico del prosecco che si mescola a quello del miele e delle mele selvatiche; asciutto e gradevolmente amarognolo.

La Mionetto è un’Azienda storica di Valdobbiadene che da sempre produce Prosecco nelle splendide colline di “Conegliano – Valdobbiadene” in tutte le sue tipologie.

Per meglio apprezzare i profumi e i sapori di questo poliedrico vino il nostro sommelier e il nostro Chef  hanno elaborato, in armonia, un menù perfetto per farci scoprire questo nettare. Vi invitiamo a questo conviviale incontro per una bicchierata tra amici in piacevole compagnia. Potrete finire la serata con una passeggiata per il centro di Settimo che dista pochi passi da noi.

Vi aspettiamo.

L’appuntamento è per le ore 20,00

Spiedino di frutta con Prosciutto Crudo di Montagnana

Pasta alla Sorrentina

Mescolanza di Carni Bianche e Verdurine di stagione

Cheescake ai Lamponi

Tutto abbinato a Calici di Cuvèe Sergio

Al termine un assaggio dell’ Amaro di Settimo Torinese

Marta e Renato

 

 

Venerdì 15 Giugno 2018

Per la prima volta

Piemontesi in Sardegna

COME GLI OCCHI, ANCHE IL PALATO AMERA’ QUESTA TERRA.

A tutti voi un cordiale saluto,

l’appuntamento di degustazione del mese di Giugno è riservato ad un’Azienda Vitivinicola che unisce la storicità di personaggi del Piemonte con vini autoctoni della Sardegna.

E’ la prima volta che noi proponiamo una degustazione con vini provenienti da quest’isola Italiana, l’Azienda è stata fondata nel 1899 da due Piemontesi “Doc” ovvero l’Ing. SELLA, nipote dello statista Quintino Sella, e l’Avv. MOSCA, suo cognato.

Due colti gentiluomini dell’epoca con la passione per i viaggi; durante una delle loro frequenti escursioni hanno conosciuto questo territorio e se ne sono innamorati tanto da  fondare in questi splendidi luoghi  l’Azienda “SELLA & MOSCA”, ovvero pura poesia per la vista e per il palato.  

Hanno iniziato come vivaisti per poi convertire l’attività, in un secondo tempo, in viticultura. Terroir unico, suolo ricco di umori minerali, aria tersa, clima caldo e ventilato; questo è l’inimitabile ed inconfondibile contesto naturale che ha dato vita a vini di indiscutibile pregio.

Oggi, “SELLA & MOSCA” collocata a pochi passi da Alghero, è la più grande Azienda Vitivinicola Italiana per estensione territoriale grazie ai suoi 650 ettari (circa) di cui 550 coltivati a vite nonché, tra le più estese d’Europa.

A questo incontro degusteremo alcuni vini identitari accompagnati e guidati da un Dirigente Aziendale, approfondito conoscitore di questa realtà.

L’appuntamento è alle ore 20,00

Aperitivo dello Chef

Torbato Brut – Alghero Spumante

Rustica alle erbe

Cala Reale – Vermentino di Sardegna Doc 

Fregola al Pomodoro

Alghero Rosato – Grenache

Tagliere di Formaggi con pane Carasau

Terre Rare – Carignano del Sulcis

Dessert

Nasco Monteluce – Alghero Bianco Passito Doc

Marta e Renato

 

 

Venerdì 18 Maggio 2018

“CHAMPAGNE”

Un cordiale saluto a tutti,

In questa data, sedici anni fa nasceva l’Enoteca La Favorita, e quindi oggi siamo orgogliosi di essere qui presenti a parlarne, nonostante gli anni economici non molto favorevoli.  

Per la ricorrenza cercheremo di festeggiare insieme a voi questo anniversario, grazie anche alla vostra fiducia che in questi anni avete dimostrato con la vostra partecipazione agli eventi periodici in calendario.

Per l’occasione abbiamo pensato di proporvi qualcosa di diverso dal solito che ci aiuti a celebrare la continuità della qualità; se non meglio dello Champagne che in fatto di storia e qualità  ne sa qualcosa.

Sono 300 anni che è sulla breccia e non li dimostra, infatti nasce intorno al 1700.

Degusteremo tre Champagne che identificano questo terroir conosciuto e apprezzato in tutto il mondo per le sue caratteristiche. Partiremo con un Ruinart Brut la più vecchia Maison di Champagne, che rappresenta la cuvée dei tre vini, per seguire con un Blanc de Blanc, 100% Chardonnay, chiude la serie un Rosè Premiere Cuvée con prevalenza di Pinot Nero a conduzione biologica.

La scelta non è casuale ma e dettata per far conoscere per chi non lo è ancora questa realtà e le tipologie di Champagne prodotti con i tre vitigni che identificano questa realtà vitivinicola:

“Chardonnay, Pinot Nero e Pinot Meunier”

L’appuntamento è come sempre per le 20,00

Insalatina di Finocchi con Salmone affumicato

Champagne Brut – Ruinart 1729

Risotto allo Champagne e Gamberi

Champagne  Blanc de Blanc Grand Cru – Rene & Legras

Pollo con Fonduta d’Asparagi

Champagne Rosé Premiere Cuvée – Bruno Paillard

Crema Chamtilly con Fantasia di Frutti di Bosco

Tawny Port – Fonseca

Marta e Renato

 

 

Giovedì 19 Aprile 2018

Una serata all’insegna della diversità

“I diversi”

Cordiali saluti a tutti,

eccoci nuovamente per proporvi una serata all’insegna della diversità!

Partiremo con un Rosato del sud della Francia, terra vocata per questa tipologia di vini, per seguire con un Franciacorta atipico a cui faranno seguito un Bianco del Carso, il Vitovska, ed un Côtes du Rhône del Rodano per concludere con l’innovativo Moscato secco.

Questa presentazione è vista nell’ottica di esercitarci ad abbinare ad ogni piatto un vino per concordanza ideale possibile e non necessariamente un vino per tutto il pasto.

Molti ristoratori italiani non sono ancora entrati in quest’ottica di servizio, salvo che in alcune zone italiane più avvedute, a differenza di quanto succede in Francia dove già da anni si serve il vino a bicchiere con grande soddisfazione della clientela.

Un percorso all’insegna della primavera e dei frutti di vigne particolarmente diverse tra loro, con un contrasto intrigante fra realtà vitivinicole, per vivere un’esperienza sensoriale e gustativa unica che secondo il nostro parere è meritevole di essere provata.

Il nostro sommelier vi condurrà in questo percorso illustrandovi le peculiarità di queste realtà; vi aspettiamo numerosi!

L’appuntamento è come sempre alle ore 20,00

Tartine dello Chef

Rosè Domaine Decalage 2016 – A.O.P.

Petali di Crudo con Formaggio e Rucola

Derbusco Lives Brut Extra Dry

Gnocchi in salsa di noci

Vitovska 2013 – IGT / F.V.G.

Scaloppine maliziose con contorno

Côtes Du Rhône  2011 – A.C.d.r. C.

Dessert

Moscato secco Docg – Sarotto

Marta e Renato

 

 

SABATO 24 Marzo 2018

Serata di Degustazione con

L’Az.Agricola SACCO

Torremaggiore – Foggia

Buona Primavera a tutti,

eccoci a proporvi la degustazione di marzo con i vini dell’Azienda Agricola SACCO di Torremaggiore del Gargano. Abbiamo pensato a questa Azienda per far conoscere una realtà famigliare pugliese nata dal sogno di un uomo, Vincenzo Sacco, trasmesso ai suoi figli.

Trasformare e commercializzare la loro produzione anziché cederla a terzi è stata una scelta e una svolta importante perché ha permesso di  riqualificare i prodotti che loro stessi, con dedizione, seguono fin dalle origini. Le loro uve hanno assunto un’identità ben precisa qualificandosi e posizionandosi in modo positivo nel mondo enologico.

Questa sera presenteremo alcuni dei loro vini e degusteremo alcuni prodotti alimentari di loro produzione e trasformazione. Oggi l’Azienda SACCO è cresciuta ma ha mantenuto la sua struttura originaria di Azienda Famigliare. Lavorando la terra con costanza, serietà e professionalità hanno avuto riscontri positivi che hanno influenzato le scelte dei figli che si sono integrati pienamente nell’attività.

   

Vi aspettiamo per constatare di persona la qualità dei prodotti, fiduciosi di avervi numerosi come sempre, anche se di SABATO SERA !!!

L’appuntamento è come sempre per le ore 20,00

Tris sott’Olio SACCO

Terramie Puglia Bianco – IGP 2016

Orecchiette con Cimone e Ricotta salata

Falanghina Alea – IGP  Biologico 2016

Arrosto con Salsa al Nero di Troia

Nero di Troia Magis – IGP 2015 – AWC Vienna Gold 2016

Dessert

Terramie – Rosato di Nero di Troia 2016

Marta e Renato

 

 

 Prima Serata di Degustazione del 2018

Venerdì 23 Febbraio

Bentrovati tutti,

e con estremo piacere che giungiamo a voi dopo la pausa delle Festività Natalizie.

Anche quest’anno dopo il mese di Gennaio, intervallo doveroso, a Febbraio si riparte per altri invitanti incontri di degustazione.

La prima serata sarà all’insegna del fine carnevale con una fantasia di piatti colorati abbinati a vini della nostra prestigiosa Italia Enologica. La prima sfida dell’anno sarà provocatoria. Vini dal Piemonte alla Sicilia. Avremo a rappresentare il Piemonte alcuni vini del Mitico Giuseppe Rinaldi chiamato Citrico di non facile reperibilità, ma da provare per constatare le differenze con vini analoghi di altri produttori.

Perché, un vino prima di essere Buono deve essere Vero.

Un Brut di Falanghina della Campania aprirà la serata per finire con un mitico Marsala “Garibaldi” della Storica Azienda Vitivinicola “Pellegrino” Il motivo di questo nome e legato al fatto che piaceva a Garibaldi e quindi l’Azienda ha pensato di abbinare il suo nome al loro prodotto.

Vi aspettiamo quindi per provare i vari abbinamenti e gli approfondimenti del sommelier che durante la serata illustrerà le peculiarità dei singoli piatti e vini.

L’appuntamento è per le ore 20,00

Aperitivo dello Chef

Spumante Brut – La Luna Nera

Mousse di Prosciutto Crudo 

Ca Brione – Terrazze Retiche di Sondrio

Stelle Filanti

Dolcetto d’Alba – G. Rinaldi

Scaloppine di Maiale alle Mele

Barbera d’Alba – G. Rinaldi

Fantasia di Carnevale

Marsala Superiore – Garibaldi

Marta e Renato

 

 

 

Venerdì 10 Novembre 2017

“Benvenuto Beaujolais”

Bentrovati,
la serata che vi proponiamo è per presentare un vino poco conosciuto in Italia ottenuto da uve Gamay; quest’uva, presente nel sud della Borgogna fin dal 1395, viene coltivata in 22.000 ettari vitati ad alberello da circa 10.000 vignaioli spalmati in 96 comuni nel dipartimento della “Saone-et-Loire”, a circa 40 km da Lione, da cui si ottiene il Beaujolais.

A questo punto bisogna fare una distinzione importante! La maggior parte di noi conosce il “Beaujolais Nouveau” prodotto con la stessa uva vinificata con macerazione carbonica, che occupa una parte importante di mercato in tutto il mondo, anche se i produttori non vivono solo su questa tipologia ma, sul Beaujolais, vino prodotto con vinificazione tradizionale da uve provenienti dai cru dell’AOC. (Appellation d’Origin Contrôlée) Quest’ ultima tipologia anche se poco conosciuta ha notevoli caratteristiche di pregio. Il suo bouquet è complesso, ed ha un importante potenziale d’invecchiamento, così abbiamo pensato di promuovere una serata con tre vini dei 10 Cru esistenti.

Ogni anno nel mese di Ottobre viene organizzato a Fleurie un importante “Marchè aux Vins” per la promozione di questo vino e vi possiamo assicurare che potreste scoprire un mondo enologico veramente interessante.

Vi invitiamo pertanto a questa degustazione, condotta dal nostro Sommelier, che vi guiderà nella degustazione di tre Cru in abbinamento ai nostri piatti e vi illustrerà le peculiarità di questi territori e le caratteristiche di questo vino poco conosciuto.

L’appuntamento è alle ore 20,00

L’aperitivo è servito con

Blanc de Blancs – Methode Traditionelle

Sformato di Zucca con crema di Gorgonzola e Noci

Moulin-A-Vent 2014 – Chateau Portier /AMAVC

Lasagne di S. Martino

Fleurie 2015 – Coteau Des Lis /AFC

Spezzatino con purè 

Morgon 2015 – Coteau Des Lis /AMC

Dessert

Muscat De Frontignan – Chateau De Stony

Marta e Renato

 

 

Venerdì 6 Ottobre 2017 

Azienda Storica delle Marche

Dopo la pausa estiva riprendiamo i nostri incontri mensili con una nuova proposta. L’azienda che abbiamo il piacere di ospitare e proporvi è una dei grandi marchi italiani che negli anni del dopoguerra ha contribuito a creare l’idea di un’Italia Costruttiva, Elegante ed Autentica.

Un’icona, quindi, del Vino Italiano “FAZI BATTAGLIA”

Vino simbolo di questa realtà è il verdicchio; un vino che intreccia la propria storia con quella della nostra nazione e che ne è rimasto protagonista riaffermando così la propria identità e riappropriandosi del suo ruolo di leader del territorio alla guida della “Bertani Domains”.

La stabilità dell’azienda, la forte identità del marchio con i 130 ettari di “Verdicchio dei Castelli di Iesi classico” rappresentano la storia e la tradizione del vino marchigiano nel mondo.

Nata negli anni 40 è diventata simbolo del verdicchio e del vino italiano grazie alla storica bottiglia ad anfora creata nel 1953.  Avrete modo di approfondire la conoscenza dell’azienda e dei vini scelti per la serata grazie alla presenza del referente aziendale “Fabio FOSSI” che avremo il piacere e l’onore di avere con noi.

Vi aspettiamo:

L’appuntamento è alle ore 20,00 con

Cin Cin di Benvenuto

Spumante Brut  “Verdicchio Castelli di Jesi – Doc”

Specialità della Salumeria Marchigiana   

Massaccio “Verdicchio Classico Superiore 2015 – Doc”

Pasta con sugo di Coniglio

San Sisto “Verdicchio Riserva 2014- Docg”

Selezione di Formaggi di Alpeggio 

Passo del Lupo – “Rosso Conero 2016 Doc”

Arkezia –“Muffo di San Sisto 2015 – Marche Bianco Igt”

Dessert

Marta e Renato

 

 

 

Giovedì 13 Luglio 2017

Tappa di rito e passeggiata per la Città

Calorosi saluti a tutti,

Eccoci con la proposta per una serata dedicata all’Estate, stagione che tutti aspettiamo con piacere per le belle giornate. Anche quest’anno il caldo e l’afa hanno inaugurato questo periodo.

Vi proponiamo un incontro di Benvenuto all’Estate, di saluto per chi andrà in vacanza e un arrivederci a Settembre con nuove proposte per piacevoli incontri enogastronomici.

La serata sarà interamente dedicata alla freschezza dei piatti e dei vini in abbinamento. Il sommelier di casa, Renato, vi introdurrà brevemente sulla tematica cibo vino e poi via con la degustazione di alcuni Vini Nazionali per scoprirne Aromi, Freschezza e Bevibilità. I giudici sarete voi assaporandoli in abbinamento ai piatti che sono stati elaborati per la serata.

A presto rivedervi numerosi.

L’appuntamento è per le ore 20,00

Verdure di stagione traboccanti

Rosato – Ronchi San Giuseppe

Pasta alla Birra

Birra 32 Curmi – Via Dei Birrai 32

Tagliere di Formaggi

Fichimori Igt – Tormaresca

Insalata di Frutta

Malvasia di Castenuovo Don Bosco – Vaudano

Marta e Renato

 

 

Giovedì 15 Giugno 2017

Serata di Fine Primavera

con l’Azienda Agricola

Bentrovati,

Chiudiamo gli incontri di primavera con una nuova proposta; la serata  avrà come ospite l’Azienda Storica piemontese di Cocconato “Giulio Cocchi” acquisita dall’Azienda Vitivinicola “BAVA”  nel 1978.

La piemontesità espressa con la personalità della produzione vitivinicola che ha basi storiche fin dal 1600. Nel 1911 l’Azienda BAVA costruì proprio a Cocconato d,Asti la prima cantina e in questi luoghi sono ormai trascorse più di 100 vendemmie e si sono avvicendate quattro generazioni.

I vini di questa realtà sono conosciuti in molti paesi del mondo grazie all’alta qualità prodotta. Oggi l’attività si estende su circa cinquantacinque ettari di vigneti nel Monferrato e nelle Langhe coltivati con la stessa sensibilità di un tempo, con la cura e l’attenzione di una volta per l’agricoltura sostenibile e un impatto ridotto sull’ambiente.

In questo incontro conosceremo le due realtà frutto della stessa filosofia. Ad arricchire la serata con ulteriori approfondimenti ci sarà il nostro ospite Fabio Samaia, responsabile commerciale Piemonte.

Vi aspettiamo.

L’appuntamento è per le ore 20,00 per :

Aperitivo Appetitoso

Americano Royale – G.Cocchi

Albese del Sottobosco

G.Cocchi Brut Piemonte Doc

Pasta “P” (Pasta Pollo Pesto Peperoni)

Altalanga Docg – Rösa – 100% Pinot Nero – G.Cocchi

Filetto Primavera

Ruchè di Castagnole Monferrato 2015 – Bava

Macedonia Esotica con Gelato

Malvasia Spumante Doc – Bava

Marta e Renato

 

 

 Gentili Clienti, appassionati del buon bere,

E con molto piacere che siamo ad invitarvi a questo incontro per noi particolarmente importante!

Quindici anni fa, proprio in questa data, davamo inizio al lungo percorso che ci ha portati fino a qui e chissà dove ci condurrà.

Per questo notevole traguardo abbiamo pensato di brindare insieme a Voi

con alcuni vini delle terre che hanno dato origine e poi ospitato la nostra famiglia.

Avremo ospite la Storica Azienda

con il suo

Prosecco di Conegliano

 

progetto nato nel 1868 come AZIENDA SPUMANTISTICA ITALIANA proprio a Conegliano Veneto.

 Conosceremo anche un’Azienda Vitivinicola del Piemonte, la terra che ha ospitato i nostri genitori nel dopoguerra, la

con la degustazione di due dei  loro vini importanti,  il “Gavi Docg” e la “Barbera d’Asti Superiore Docg”.

Il finale è dedicato alla ri-scoperta della rinata

con un viaggio temporale che ripercorre 15 anni di attività e di prodotti.

Avremo senz’altro degli ospiti che onoreranno il nostro Quindicesimo Anniversario.

Restiamo pertanto fiduciosi di avervi tra noi per trascorrere insieme una piacevole e speriamo indimenticabile serata,

nell’onda del mangiare e bere bene, sempre consapevole; Vi aspettiamo.

L’appuntamento è per le ore 20 per l’aperitivo

Prosecco Extra Dry  Docg – Carpenè Malvolti
Involtino di Prosciutto dolce di Montagnana con zampilli di Raboso
Rosè – Cuvée Brut – Carpenè Malvolti
Risotto con Ricotta e tralcio di Baccala 
Gavi Docg 2014 – Tenuta Neirano 
Bocconcini di Vitello farciti con Scamorza affumicata
Barbera d’Asti Sup. Docg 2014 – Tenuta Neirano
Torta di Compleanno
Cartizze Docg – Carpenè Malvolti
A fine pasto degusteremo la Grappa della rinata
“Distilleria BOSSO” 

Marta e Renato

 

 

Venerdì 17 Marzo 2017

“Dalla Francia un Tris d’Eccellenze”

Champagne, Borgogna e Bordeaux

Gentili Clienti appassionati del buon gusto,

Per la degustazione del mese di Marzo abbiamo pensato di proporre ancora qualcosa di diverso dai nostri soliti incontri. Abbiamo scelto un mix di Eccellenze Francesi, conosciute e apprezzate in tutto il mondo, frutto di tre territori dove si produce vino di fama da secoli.

I territori dello Champagne, della Borgogna e del Bordolese.

Abbiamo già proposto serate con vini di queste zone ma, mai tutti in un’unica serata.

Degustare tre eccellenze di questo calibro potrà senz’altro essere piacevole e interessante; dallo Champagne avremo modo di degustare il fratello minore del Cristal, dalla Borgogna, zona storicamente vocata per i migliori Chardonnay al mondo a nord di Beaune, uno Chablis e per la zona del Bordeaux un Appellation Pomerol Controlée, e un Appellation Graves Controlée, vini caratteristici, ottenuti dall’assemblaggio di più uve a bacca rossa.

Queste alcune indicazioni di massima ma, durante la serata, il nostro sommelier arricchirà di contenuti questo incontro per meglio apprendere la storia di questi territori e delle eccellenze che in questi si realizzano da secoli.

L’appuntamento come sempre è alle ore 20,00

Carpaccio di Tonno

Brut Premier – Louis Roederer – Champagne

Pasta con Carciofi Prosciutto e Pecorino

Grand Regnard – ACC – Chablis 2011

 

Boeuf Bourghignon – Contorno

Chateau Beauregard 2006 – APC – Pomerol

Chateau Respide-Medeville – 2002 – AGC – Graves

 

Crostata

Madeira – Bual – 5/yars old

Marta e Renato

 

 

Venerdì 24 Febbraio 2017

Primo incontro di degustazione

“Gli Spiriti in Cucina”

A tutti voi Buon Anno,

con il mese di Febbraio inizia il nostro ciclo di incontri di degustazione in cui vi presenteremo serate particolari ma, intriganti. Il fine di questi incontri è celebrare in modo significativo il nostro quindicesimo anno di attività. Diamo inizio a questi appuntamenti con dei piatti abbinati e preparati con distillati.

Nel caso specifico conosceremo alcuni prodotti di una Storica Azienda che, dal 1951 con il fondatore il Cav.Uff. Elio BECCARIS, inizia l’attività di distilleria a Costigliole D’Asti fondando l’attuale:

L’arte grappaiola è stata trasmessa dal fondatore Elio al figlio Carlo, che ora guida l’Azienda, e con la stessa cura e passione viene portata avanti dai figli di quest’ultimo, Marco e Paolo.

Avremo l’onore e il piacere di avere con noi Paolo BECCARIS, che ci presenterà i suoi distillati e ci intratterrà illustrandoci gli abbinamenti con i piatti presentati e tutti gli abbinamenti possibili con i suoi versatilissimi prodotti che possono essere serviti dall’aperitivo fino al dopo caffè.

La Specialità della Casa è senza dubbio la “Grappa di Moscato”, Cavallo di Battaglia dell’Azienda, anche se, negli anni, la forza del Gruppo Familiare abbinata alle innovazioni tecnologiche ha permesso la creazione di nuovi prodotti di notevole qualità e di interesse nel mondo degli spiriti che avremo modo di degustare in questa serata.

L’appuntamento è come sempre alle ore 20,00

Capesante Gratinate

Ventus – Vermouth Bianco

Risotto alla Grappa di Barbera

Grappa di Barbera

Barbera D’Alba 2012 – Burlotto

Tagliere di Formaggi

Grappa di Pelaverga

Pelaverga 2014 – Burlotto

Torta al Cioccolato e … Sorpresa!!

Barolo Chinato

Grappa di Moscato

logo_02

Marta e Renato

 

 

 

 

Venerdì 11 Novembre 2016

s_martinoGentili Clienti,

è con estremo piacere che vi presentiamo l’evento del mese di Novembre, l’ultimo del 2016, dato che nelle settimane successive ci dedicheremo a preparare i nostri locali per le prossime Festività Natalizie.

Solitamente le nostre serate sono state tutte organizzate intorno alla presentazione dei vini di un’unica azienda mentre, questa volta, avrete la possibilità di degustare vini di aziende diverse selezionati dal nostro Sommelier. Potrete quindi assaporare dei vini, per molti sconosciuti ma, di grande spessore qualitativo.

L’abbinamento ai piatti proposti farà si che venga raggiunto quel giusto equilibrio gusto/olfattivo che evidenzierà la qualità del cibo e del vino in una unione quasi perfetta. Lasciamo quindi la parola ai vini, che potrete già cominciare a conoscere leggendo qui di seguito mentre, per apprendere un po’ più a fondo le singole realtà vitivinicole proposte ci faremo guidare dai racconti del Sommelier.

Vi aspettiamo dunque per questo Gran Finale, in cui potremmo, anche se un po’ in anticipo, scambiarci gli auguri per le festività che sono ormai alle porte.

fa_saluti_

e come sempre vi aspettiamo per le 20,00

Aperitivo

(Tagliere Salumi e formaggi)

DUBL – Metodo Classico Feudi S. Gregorio

Cotechino e Lingua al verde

Pouilly Fuissé 2013 – Franz Chagnoleau

Zuppa di Castagne

Pinot Nero 2012 – Kettmeir

REAL Bollito

Rosso di Montalcino 2006 – Mastroianni

Sbrisolona su maliziosa crema

Passito Gewurztraminer 2009 – Cantina S. Paolo

fa_vini_1111

logo_02

Marta e Renato

logo_mdg_1516

 

 

 

Venerdì 21 Ottobre 2016

 

logo_02

Serata di degustazione con l’Azienda:

ODDERO PODERI E CANTINE

oddero_hp

Gentili Clienti,

dopo la pausa estiva è con piacere che vi presentiamo l’incontro del mese di Ottobre.

Scenderemo nella Piemontesità Langarola che, dopo la trafila amministrativa percorsa insieme a Roero e Monferrato è entrata a far parte del

“Patrimonio dell’Umanità”.

oddero01

In questi luoghi ha dimora l’Azienda ODDERO PODERI e CANTINE, terrazza naturale sulle colline delle Langhe.

g_oddero

Storicamente presente fin dal 1878 data a partire dalla quale si hanno significative notizie accertate dei primi imbottigliamenti. Oggi in azienda è presente la quinta e la sesta generazione condotta magistralmente al femminile dalle Figlie di Giacomo Oddero, Mariavittoria e Mariacristina.

1099daf8a838e233b0f78e3cddf80896

Il loro motto è

Tradizione vigile e positiva, che non deve invecchiare!

E’ in questo modo che interpretiamo il nostro lavoro”

Alla serata avremmo il piacere e l’onore di avere con noi Mariacristina che ci racconterà qualcosa in più sulla storia della sua Azienda, sulla particolare cura dei vini da loro prodotti, sul segno di continuità della tradizione e sul patrimonio d’esperienza che anno dopo anno costituiscono il lascito delle generazioni precedenti a quelle future.

oddero_uve

Come sempre l’appuntamento è per le ore 20,00

Cin Cin di Benvenuto

Langhe Bianco Collaretto 2013

Antipasto Tipico Piemontese

(Battuta di Fassone – Frittata alle erbette – Peperoni con Bagna Cauda)

Barbera d’Asti Superiore 2013

Risotto  alla Zucca

Langhe Nebbiolo 2013

Cinghiale con gateau di patate

Barolo Bussia Vigna Mondoca 2010

Bonnet

Moscato d’Asti – Cascina Fiori 2015

vini_serata

logo_02

Marta e Renato

logo_mdg_1516

 

 

7 – 14 e 21

Prima di presentare la serata che abbiamo organizzato per questo mese, vi ricordiamo che in occasione dei Giovedì Lunghi di Luglio anche noi saremo presenti il 7 e 21 con

“Aperi-Cena ovvero piatti e vini estivi in abbinamento”

(è gradita la prenotazione)

Giovedì 14, visto che siamo in procinto del periodo feriale, vogliamo augurare a tutti voi di poter trascorrere un momento piacevole con uno spumeggiante brindisi collettivo.

Vi invitiamo a partecipare a questo nostro incontro degustando alcune bollicine nazionali di aziende blasonate che hanno fatto la storia della spumantizzazione Italiana in abbinamento a piatti di stagione ricercati ed elaborati dal nostro chef.

Vi aspettiamo per brindare tutti insieme e, con l’ausilio del Sommelier, cercare di raccogliere i pregi e le sfumature positive di questi vini per poter apprezzare questa

Serata Spumeggiante in cui

“Presiede la Bolla Italiana”

bolle

“Magia Effervescente del Metodo Classico”

L’appuntamento è per le ore 20,00:

Spritz di Benvenuto

Caponata d’orzo

Saten Brut Docg – Barone Pizzini

Pasta alla Sorrentina

Cellarius Pas Dosé Docg – Berlucchi

Lonza Tonnata

Blanc de Blanc – Arunda

Fantasia di Frutta

logo_02

Marta e Renato

logo_mdg_1516

 

 

 

Giovedì 16 Giugno 2016

logo_02

Degustiamo alcuni Vini della Terra del Sole.

Dalla Sicilia

“ Soc. Coop. Agricola di Canicattì ”

Cva_Marchio_sito1

Amici del buon bere, sano e consapevole,

eccoci nuovamente a voi per proporvi un’altra serata interessante. E’con piacere che vi proponiamo un incontro di degustazione con alcuni vini della Sicilia.

L’isola è storicamente vocata per la viticoltura, ma solo da pochi anni sta esprimendo le sue potenzialità grazie a vigneron che hanno sposato la qualità, credendo e sfruttando le capacità di questo terroir e del suo meraviglioso clima.

In questo incontro vi invitiamo a degustare alcuni vini di una realtà di produttori che nel 1969 si sono uniti e con sapiente passione producono vini, assistiti in tutte le fasi produttive da un team di tecnici aziendali basandosi su una filosofia produttiva condivisa. Questa è stata la chiave di volta nell’esaltazione degli aspetti agricoli e storici di una delle aree vitivinicole più vocate della Sicilia.

cva_v2

I risultati qualitativi li troviamo in ogni etichetta a marchio “CVA Canicattì” che abbinati ad un prezzo ben bilanciato, hanno prodotto un’abbinata vincente che questa realtà vitivinicola siciliana può vantare.

Lasciamo quindi a voi il giudizio finale sui vini  proposti.  Vi aspettiamo!

Come sempre l’appuntamento è per le ore 20,00 per la degustazione

vigna

Seduzione di Agrumi con Gamberetti

Satàri – “Charmat di Grillo e Chardonnay”

Tagliatelle con fave e limone

Delicio 2015 – “Rosato da Nero d’Avola e Nerello Mascalese”

Seppioline in tegame

Fileno 2015 –  100% Grillo

Dessert

cva_vini

logo_02

Marta e Renato

logo_mdg_1516

 

 

Venerdì 20 Maggio 2016

logo_02

Eleganza e semplicità questo è lo spirito di:

Amici del buon bere, ben trovati,

L’incontro di degustazione del mese di maggio è stato voluto per far conoscere i vini prodotti da un’Azienda che ha sposato la tradizione.

Elisabetta e Giovanni PUIATTI sono la seconda generazione del bere elegante, ma con un’unica filosofia, mettere la natura al centro, con il rispetto e la valorizzazione del territorio esaltando cosi il legame indissolubile tra ambiente, vitigno e intervento umano.

e_g

Molti sono gli slogan che Giovanni  Puiatti ha sposato e che con coerenza troviamo nei suoi vini. Le sfide non lo spaventano e così nel 2014 nasce la nuova realtà “Maison Villa Parens” con una nuova contenuta dimensione produttiva, concepita con eleganza e semplicità, sulle nobili tracce del Papà Vittorio.

Villa Parens propone vini con una marcata identità culturale, prodotti in Friuli in una tenuta di 6 ettari di vigneto nella zona del Collio.

villa_parens

Lo stile Puiatti, fedele ai propri principi (coerenza, progettualità, talento, poesia) rivive in questa nuova ed esclusiva produzione.

“Il Vino è Arte, Emozione, Colore e Calore”

Questo in sintesi la filosofia dell’uomo Giovanni Puiatti.

Sarà un momento particolarmente intenso e piacevole conoscerlo, in quanto sarà lui il mattatore della serata.,vi aspettiamo.

L’appuntamento è come sempre per le ore 20,00 per  l’aperitivo accompagnato da :

Blanc  De Blancs M. C.

p_v

Frittatina con spuma di Formaggio   

Ribolla Gialla 2015

Pasta agli Asparagi

Sauvignon 2015

Insalata di Pollo con crostino di polenta

Pinot Nero 2015

Dessert

Gran Finale

p_vini

logo_02

Marta e Renato

logo_mdg_1516

 

 

 

 

Venerdì 15 Aprile 2016

logo_02

L’appuntamento è con l’Azienda Agricola

casale-del-giglio

Carissimi appassionati è con estremo piacere che vi presentiamo il programma della serata di degustazione del 15 Aprile nella quale vi proporremo, per la prima volta, alcuni vini prodotti in una regione, il Lazio, non certo famosa per la viticoltura anche se da secoli questa è presente e ben radicata.

casale_dg

L’Azienda Casale del Giglio,

che questa sera sarà l’ospite d’onore con una parte dei suoi vini è una realtà che

ha compiuto 100 anni il 5 Marzo 2014

CdG_100_a

ed è stata fondata dalla Famiglia Santarelli ancora oggi presente in Azienda.

CdG_fam

CdG_fondatore

Nel 1967 un discendente, Dino Santarelli, affascinato dall’Agro Pontino nell’antica “Città di Satricum” in provincia di Latina, seguito dal figlio Antonio,  avverte la potenzialità di questi terreni e chiama a se ampelografi e ricercatori universitari, nonché l’enologo Paolo Tiefenthaler, dando vita a un progetto che pone a dimora quasi 60 diversi vitigni in sperimentazione.

Avremmo molto altro da raccontare ma lasciamo, come giusto che sia, la parola a Mirko Celani, Brand Ambassador dell’Azienda, che avremo il piacere e l’onore di avere tra noi in questa serata. Interessante sarà ascoltare direttamente da lui gli approfondimenti sull’evoluzione che l’azienda ha avuto in questi anni e sulla qualità dei vini prodotti da vitigni autoctoni ed internazionali da loro prodotti, frutto di un attento e scrupoloso lavoro di tutto lo staff aziendale. Vi aspettiamo!

cdg_vigna

Come sempre l’appuntamento è per le ore 20,00

Flan di Asparagi

Satrico – Bianco IGT  2015

Mezze Maniche all’ Amatriciana

Petit Verdot –  Rosso Igt 2014

Saltimbocca alla Romana

Madreselva – Rosso Igt 2012

Dessert 

Aphrodisium – Vendemmia tardiva 2014

Satrico

logo_02

  Marta e Renato

logo_mdg_1516

 

 

 

Venerdì 18 Marzo 2016

logo_02

Dalla Valpolicella

“Il sapore genuino della natura”

Questo è il messaggio dell’Azienda:

tenutachiccheri

territorio

Forse non tutti conoscono la Valpolicella, ma vi posso garantire che meriterebbe una visita. La dolcezza delle colline racchiudono in se la forza di una terra generosa che avvolta dall’aria fredda dell’inverno e sotto il sole caldo dell’estate i vigneti silenziosi offrono grappoli ricchi di profumi e sapori unici; qui si trovano i vigneti che generano le uve autoctone per l’Amarone.

Successivamente nella quiete delle cantine della Tenuta Chiccheri l’unico suono che potreste ascoltare e quello del vino che “si fa” e si trasforma lentamente.

tenuta

L’Azienda abbastanza giovane nata dall’attaccamento alla sue origini del produttore Giancarlo da sempre innamorato della sua campagna dal 2003 con passione e dedizione produce i vini classici di questa terra. Le sfide non l’anno mai intimorito anzi, oltre all’Amarone cavallo di razza, produce anche dei metodo classici ricavati da uve Chardonnay e Pinot Nero frutto dei suoi vigneti a quote rilevanti quindi profumi e persistenza interessanti.

vite

Alla serata avremo il piacere e l’onore di avere tra noi Giulia Gagliardi quale responsabile dell’Azienda che data la sua conoscenza ci aiuterà a entrare meglio in questo contesto, ma soprattutto a descrivere meglio i vini che andremo a degustare e a voi il giudizio.

Vi aspettiamo.

oltre

bottiglie

L’appuntamento è per le ore 20,00

Tagliere della tradizione Veronese

Brut Rosé Montpré 2010

Risotto al Tastasal

Brut Rosè Montpré

Stracotto al Valpolicella

Valpolicella Superiore  2009

Tagliere di Formaggi

Amarone 2009 – Campo delle Strie

Dessert

tc_vini

logo_02

Marta e Renato

logo_mdg_1516

 

 

logo_02

Venerdì 17 Febbraio 2006 – Venerdì 19 Febbraio 2016

Dopo 10 anni facciamo il bis con

L’Azienda Agricola Giorgio

cecchetto_logo

“Il Raboso del Piave nelle sue declinazioni”

Eccoci nuovamente a voi, speriamo che abbiate festeggiato l’inizio del nuovo anno in salute e, magari, brindato con un bicchiere di vino che vi abbia emozionato per la sua piacevolezza.

Anche quest’anno siamo pronti e motivati, grazie alle vostra numerosa partecipazione,  ad inaugurare la nuova stagione di degustazioni che inizierà con un anniversario. Per chi era presente dieci anni fa sarà occasione, speriamo, di avere conferma e constatare i progressi dell’azienda mentre le new-entry potranno scoprire che sapore ha il vino prodotto con uve “Raboso” da Giorgio Cecchetto che verrà abbinato a piatti tipici del Piave.

cecch_azienda

Autoctono a bacca rossa della Marca Trevigiana, il Raboso, è coltivato in questo territorio bagnato dal Piave, fiume sacro alla patria, che con la sua irruenza durante le inondazioni ha arricchito il terreno con l’apporto di terreni sciolti alluvionali dove la vite del Raboso ha da sempre avuto un posto preponderante nelle coltivazioni locali fin dal 1500.

La sua tipicità e originalità sono state riconosciute con D.M. 22/12/2010 che ha instituito la DOCG del

“Raboso del Piave Malanotte”

vigna_cecch

Il Raboso viene anche prodotto in altre tipologie altrettanto interessanti, che in questa serata avremo modo di degustare e confrontare. Vi aspettiamo quindi come sempre per trascorrere in armonia conviviale questa serata dedicata a questo vino e al suo territorio di nobili origini.

L’appuntamento è per le ore 20,00

Polentina con salame e formaggio del Piave

Rosa Bruna Spumante Brut M. C. 2011

Risotto al radicchio di Treviso

Raboso Doc Piave 2012

Radici e fasioi della tradizione contadina

Malanotte Docg Piave 2011

Sbrisolona

Liquoroso di Raboso

cecch_vini

logo_02

Marta e Renato

logo_mdg_1516

 

 

 

Venerdì 13 Novembre 2015

logo_02

Serata della sfida

se_cr

Gentili clienti,

con questo messaggio vi invitiamo all’ultimo incontro di quest’anno e vi ringraziamo per aver reso possibile, grazie alla vostra presenza, le precedenti serate.

L’incontro che vi proponiamo è una sfida enogastronomica/enologica perché ai piatti tipici della tradizione piemontese abbineremo un Nebbiolo del Roero  e… Champagne di nostra importazione!!!

Paris_4161_1

Abbiamo iniziato l’anno con la presentazione di tre giovani rampanti che credono nei vini del loro territorio, il Roero, e pensiamo di chiudere in bellezza con un altro vino importante dello stesso territorio ovvero il “Roero Riserva Docg” da uve Nebbiolo.

Questo territorio dal 2014, insieme alle “Langhe”ed al “Monferrato”, è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità.

Langhe

Vi sfidiamo a provare questi abbinamenti “differenti”, fuori dai “soliti schemi” partecipando alla serata.

L’appuntamento è come sempre per le ore 20,00 per un cin cin di Benvenuto;

Segue la degustazione:

Antipasto tipico Piemontese

Consommè con Tortellini 

Bollito misto con salse

Dessert

Abbineremo

Champagne “ Yveline Prat” Brut Blanc de Blanc Cuvée Selection

e

Roero Riserva Sudisfà Docg 2006

Vi aspettiamo

logo_02

Marta e Renato

logo_mdg_1516

 

 

 

Venerdì 16 Ottobre 2015

logo_02

Serata di degustazione con:

L’Azienda Agricola

fp_hp copia

Gentili Clienti,

Sono vini d’autore quelli prodotti da Ferdinando PRINCIPIANO di Monforte d’Alba, non solo per come scrive, per come comunica l’amore per la sua terra, ma anche per il suo rapporto con la vite e con il vino.

Da quando negli anni 2000, decise di intraprendere la strada più naturale ma più difficile, di convertirsi ad una viticoltura e ad una vinificazione il più possibile naturale, ha avuto il coraggio di cambiare tutto, di vendere le barrique e di acquistare solo botti grandi di rovere di slavonia, di eliminare i prodotti di sintesi, da ultimo, di andare verso l’abbandono dell’anidride solforosa.

fp_vigna

E’ ritornato a pigiare le uve in modo tradizionale, mantenendo i raspi. Usa solo lieviti indigeni, ed esegue rimontaggi manuali. Tutto questo senza ossessione per le certificazioni per le etichette di biodinamico, biologico, naturalista è il risultato, quello che conta.

Anche secondo noi è sulla strada giusta, per questo abbiamo voluto portarlo qui da noi alla serata per farvelo conoscere e sentire da lui la filosofia adottata e,  in particolare, degustare i suoi vini, tra cui alcuni di recente produzione.

L’appuntamento come sempre è alle 20,00 per l’aperitivo accompagnato con:

Extra Brut – Rosè Belén  M.C.

Segue alle 20,30 la degustazione:

Flan alla Zucca con fonduta

Langhe Bianco Doc 2013

Risotto Langarolo

Chila – Langhe Freisa Doc. 2013

Arrosto d’Autunno

Barolo DOCG – Ravera 2011

Creme Caramel con Nocciole di langa

“ Leo ” Il passito

logo_02

Marta e Renato

logo_mdg_1516

 

 

Venerdì 25 Settembre 2015

logo_02

Come già anticipato abbiamo il piacere di proporvi l’incontro di questo mese con una nuova veste. Il nostro sommelier ha scelto per questa serata i vini ad hoc che saranno abbinati ai piatti proposti.

Le bollicine, grazie alla loro piacevolezza di beva e la stagione ancora gradevole, saranno le star della serata in un crescendo di consistenza ed intensità ma, ci sarà spazio anche per un rosso d’annata.

I protagonisti della serata saranno il nostro sommelier e lo chef, che cercheranno di rendere al massimo la piacevolezza di questa serata, e Voi, gentili clienti, che ci darete il vostro giudizio finale. Un anticipato grazie ai partecipanti.

Come sempre l’appuntamento è per le ore 20,00 per un benvenuto

Trittico di Stagione

Insalata di Melograno, Tomini con nocciole, rollè

Pasta alla Sorrentina

Arrosto al forno con contorno

Dessert della Tradizione Settimese

fa_se_2509

Vini in Degustazione:

Blanc de Blanc Brut – Puiatti

Numero Zero Brut – Villa Crespia

Derthona 2007

Rosso dei Colli Piacentini 2004 – Az. Vitivinicola … ???

logo_02

Marta e Renato

logo_mdg_1516

 

 

 

Giovedì 16 Luglio 2015

logo_02

sarà con noi

“Follie di Bacco”

Per farci conoscere alcuni vini del

“Douro – Portogallo”

Portugal, Alto Douro, Duoro-Tal, Weinberge und Duoro nahe Regua,

Portugal, Alto Douro, Duoro-Tal, Weinberge und Duoro nahe Regua,

Gentili Clienti,

è con grande piacere che siamo a proporvi una new-entry. Stiamo parlando dell’Azienda “Follie di Bacco” di recente costituzione locale,  ma portoghese di adozione, dato il suo legame con la famiglia di uno tra i maggiori conferitori di uve dell’

favaios_1

Questa maison è in attivata nel paese di “Favaios dal 1952 che si trova nel centro del Douro, regione caratterizzata da inverni molto freddi ed estati molto calde e secche. Favaios è diventata famosa per il vino Moscatel, nettare aromatico estratto da vitigno Moscatel Galego il quale viene prodotto in zona da più di 150 anni. Per queste ragioni, e per la vastità del vigneto presente, questo luogo è stato riconosciuto tra le 5 più grandi ed importanti aree vinicole del Douro.

favaios_po

Oggi questa realtà, raggruppa più di 580 conferitori, ha un’area approssimativa di circa 1000 ettari di vigneto e una produzione di circa 7500 tonnellate d’uva.

I vini da loro prodotti solo con vitigni autoctoni portoghesi, seguono processi di produzione e tradizioni locali molto rigide che si tramandano di generazione in generazione.

Vineyards of the grape variety Muscat (Moscatel). Favaios, Alto Douro. A Unesco World Heritage Site, Portugal

Vineyards of the grape variety Muscat (Moscatel). Favaios, Alto Douro. A Unesco World Heritage Site, Portugal

A questo incontro, avremo il piacere e l’onore di avere tra noi il conduttore di questa Azienda d’importazione 

Claudio, nonché titolare di Follie di Bacco

che ci condurrà in questo viaggio virtuale nel territorio del Douro dove appunto l’Adega di Favaios produce i vini che in questa serata andremo a degustare.

Vi aspettiamo quindi,  per constatare di persona la particolare piacevolezza del bouche prodotto da questo terroir portoghese.

logo_02

L’appuntamento è alle ore 20,00 per la degustazione come segue:

Fantasia di Stagione

(Prosciutto Dop , Sopressata dei Barbi e torretta di melanzane)

Encostas de Favaios Branco 2014 

Il bacalhau assado com batata a’ murro

( Filetto di merluzzo con patate al forno)

Risottino al limone e menta

Dom Diogo Avesso Branco – Vino verde 2014

Tagliere di Formaggi

(Montasio, Toma stagionata e Bleau del Moncenisio)

Douro Doc Tinto 2012

Torta di Mele e Amaretti

Moscatel Do Douro

vini

logo_02

 

Marta e Renato

logo_mdg_1516

 

 

Venerdì 19 Giugno 2015

logo_02

Dai Colli Orientali del Friuli – COF :

L’Azienda Agricola

A tutti voi un cordiale saluto,

L’estate incalza e in questa prospettiva abbiamo pensato di proporre per l’incontro di questo mese un’azienda che potesse offrirci, per la sua storia vitivinicola, vini adatti alla stagione e alcuni vini rossi autoctoni molto più che interessanti.

Parliamo dell’Az. RONCHI SAN GIUSEPPE di Cividale del Friuli

rsg_gen

“L’ànime da nestre tiare”

rsg_fam

L’ubicazione dell’Azienda, collocata tra le Alpi Giulie, protegge la zona dai venti freddi del nord mentre il mare Adriatico, che la raggiunge con il tepore della sua dolce brezza mediterranea, fa si che si crei un microclima ideale che permette una lenta e graduale maturazione delle uve.

Da qui nasce quella sinfonia di profumi, aromi e sapori, che rendono questi vini particolarmente pregiati.

Alla serata avremo il piacere e l’onore di avere tra noi la nuova generazione dell’Azienda, i traghettatori verso la continuità delle tradizioni, tramandando la passione per la vigna ed il vino dai genitori ai figli, insieme ai valori, alla lingua, all’identità di una grande civiltà contadina, un patrimonio di cui la Famiglia Zorzetting è di esempio.

logo_02

rsg_vini

L’appuntamento è come sempre alle ore 20,00 per Cin Cin di Benvenuto

Ribolla Gialla Brut Magnum

 Piatto Tris Friulano

(Crostino con Montasio , involtino Prugna e pancetta, uova ripiene)

Friulano – 2014

 Pasta con Radicchio, Speck e Formaggio

Refosco dal Peduncolo Rosso – 2013

 Costine di Maiale al forno con fagioli di Lamon

Schioppettino – 2013

 Tiramisù al Torrone

Verduzzo Friulano – 2014

logo_02

Marta e Renato

logo_mdg_1516

 

Venerdì 22 Maggio 2015

logo_02

Dall’entroterra del Lago di Garda

La Signora del vino, Azienda Agricola:

fraghe_02

f_cascina

Gentili clienti, amici e appassionati

e con grande piacere che vi presentiamo la serata di degustazione del mese di Maggio.

E’ il primo incontro presso la nostra enoteca con i vini prodotti da una Donna Vigneron, grande dedizione e professionalità hanno portato

“Matilde POGGI” titolare dell’Azienda Agricola

 a farsi conoscere e rispettare in Italia e all’estero per la qualità dei vini che produce.

vigna_01

Il particolare territorio e le condizioni climatiche dell’entroterra del Lago di Garda rendono questo luogo particolarmente vocato a certe tipologie di vitigni, che Matilde ha saputo sapientemente vinificare e far apprezzare.

grappoli_uva

Eleganza e finezza sono il fiore all’occhiello di questi vini ma, anche la genuinità, considerando tutto il lavoro svolto con estrema passione in vigna. Vorremo significare che l’azienda, a conduzione biologica, è molto attenta  al territorio e al vigneto e conseguentemente questo impegno lo ritroviamo nel bicchiere.

La nostra ospite è stata nominata, circa un’anno fa,

Presidente della F.I.V.I. (Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti)

logo_v_ind

ente che ha lo scopo di rappresentare e proteggere la figura del vignaiolo nei confronti  delle istituzioni, sostenendo la qualità e l’autenticità dei vini italiani.

Donna caparbia e tenace si sta facendo rispettare nelle sedi istituzionali per saper prendere decisioni importanti, talvolta non semplici, per la tutela degli aderenti alla federazione e dei consumatori.

f_vigna

Durante la serata, nella quale personalmente ci guiderà, avremo modo di degustare i suoi vini e scoprirne le qualità intrinseche ma, soprattutto, comprendere di più la sua mission.

A questo incontro, avremo il piacere e l’onore di avere nostro ospite anche il

Ricercatore nonché Direttore del Centro Ricerca per la Viticoltura di Conegliano,

“Diego TOMASI”

f_uve

L’appuntamento è come sempre per le ore 20,00

Antipasto Primavera

Rodon Bardolino – Chiaretto 2014

Risottino con punte di Asparagi

Camporengo – Garganega Veneto 2014

Involtino fantasia

Le Fraghe – Bardolino 2014

Dessert

logo_02

Marta e Renato

logo_mdg_1516

Venerdì 17 Aprile 2015

logo_02

Incontreremo l’Azienda:

fdb_logo

fdb_pan

Gentili Clienti e Amici,

La primavera 2015 è ormai iniziata e anche noi siamo stimolati da quest’aria primaverile che ci induce ad attivarci con nuove invitanti iniziative. La temperatura mite di questo periodo ci consente di proporvi ancora dei vini consistenti e di una certa struttura come quelli prodotti con il Sangiovese.

I vini della Regione Toscana che abbiamo il piacere di presentarvi sono rappresentati in questa occasione dalla Famiglia COLOMBINI che coltiva terre a Montalcino dal 1352 e possiede la Fattoria dei Barbi dalla fine del ‘700.

fdb_ccm

La proprietà si estende su 350 ettari di campi e vigne nella Toscana meridionale, a Montalcino, a Scansano e nel Chianti; dal 1892 producono Brunello e sono i primi esportatori in Europa, America e Asia.

Dall’800 ad oggi i loro vini hanno vinto premi in ogni parte del mondo e l’etichetta blu identifica da sempre il Brunello più noto. La Fattoria dei Barbi oggi è gestita da Stefano Cinelli COLOMBINI che continua la storia di famiglia che vede i Colombini legati a queste terre da più di sei secoli, un tempo molto lungo in cui la famiglia ha sempre difeso le tradizioni ed i valori della cultura Montalcinese, il cui ultimo e più prezioso frutto è il Brunello.

Alla serata avremo il piacere è l’onore di avere con noi il Responsabile Commerciale Italia dell’azienda il Signor “Giovanni CAPPELLI” che ci guiderà in questo percorso di degustazione, frutto di secoli di esperienza vitivinicola e passione per la tradizione.

L’appuntamento è come sempre per le ore 20,00

Segue la Degustazione:

calice copia

logo_02

Tagliere della Norcineria di Montalcino

Vermentino I.G.T. Toscana 2014

Pici al sugo di Cinghiale

Brusco dei Barbi  I.G.T. Toscana 2013

Antico Peposo

Brunello di Montalcino  D.O.C.G. 2010

Latte alla Portoghese

Vinsanto del Chianti  D.O.C. 2008

fdb_logo

logo_02

Marta e Renato

logo_mdg_1516

 

Venerdì 13 Marzo 2015

logo_02

 Serata con una D O P del Piemonte

logo_pcc

Forse non tutti sanno che, anche il Piemonte è produttore di Prosciutto Crudo, ma in particolare del “Crudo di Cuneo D.O.P.” (Denominazione di Origine Protetta).

A Lagnasco (CN) si trova l’Azienda condotta dalla fusione di due Famiglie Storiche della zona, che sono la terza generazione di allevatori, macellatori ed a oggi stagionatori del brevetto Carni Dock nata nel 1990.

Sotto questo Brand, oltre a specialità di salumeria, nasce il Crudo di Cuneo Dop; filiera corta, tutto il processo di lavorazione del prosciutto avviene all’interno dello stesso sito produttivo in modo artigianale, la coscia viene massaggiata e coccolata con il sale.

Altra peculiarità del crudo di Cuneo è la scelta del “Sale Dolce”, un sale marino integrale, non essiccato artificialmente, come gran parte dei sali in commercio, che mantiene la sua naturale umidità e nel quale sono ancora presenti molti oligoelementi, che donano al prosciutto un sapore delicato e privo di retrogusti amari.

Alla serata avremo il piacere e l’onore di avere tra noi il figlio della Famiglia Allasia, Francesco, quale Responsabile Commerciale, il quale ci farà conoscere le qualità intrinseche di questa eccellenza Piemontese.

Avremo anche il piacere di avere tra noi un secondo ospite che arricchirà l’incontro, Marco, titolare della Storica:

“Pasticceria Artigiana di Cavour” 

Negozio1

che con i suoi prodotti aprirà e chiuderà la serata.

L’appuntamento è come sempre per le ore 20,00 per un entrée con i Canapè della:

“Pasticceria Artigiana di Cavour”

Prosecco Doc 

Segue alle 20,30 degustazione con i prodotti della:

gran_dock_logo

Tagliere di Crudo di Cuneo Dop

Prosecco Brut Docg

Carbonara alla Baroletta (Pancetta cotta marinata al Barolo)

Cuvèe Marianna M.C. E.B.- Arunda

Arrosto di Capocollo con Mele Rosse IGP Cuneo

mela_rossa_cuneo_IGP_index_1

Batiè – Langhe Nebbiolo 2006  

Dessert della:

Logo_3

Moscato Fior d’Arancio

logo_02

Marta e Renato

logo_mdg_1516

Venerdì 13 Febbraio 2015

logo_02

Prima serata di degustazione con

“Solo Roero di Enrico, Luca e Alberto

Enrico – Luca – Alberto

Gentili Clienti, Buon Anno

E’ con grande piacere che vi informiamo sulla prima degustazione del 2015.

Avremo modo di conoscere tre giovani intraprendenti che, per una fede comune, hanno fondato l’Associazione “Solo Roero” per produrre esclusivamente vini con la denominazione legata alla loro terra, ovvero Roero Arneis e Roero DOCG ( da vitigno nebbiolo).

Il Roero è una terra strana al confine con la blasonata Langa, che offre un panorama quasi selvaggio e gode di una vita autonoma fin dal Medioevo. La battaglia oggi, si combatte sui mercati. In un momento difficilissimo per l’economia, c’è ancora qualche condottiero pronto ad accettare le sfide.

Nel cuore del Roero, ci sono tre giovani determinati che da tre anni, quasi in contemporanea, hanno deciso di abbandonare il posto di lavoro tradizionale, con lo stipendio assicurato, per mettersi a fare i contadini, quasi contro il volere dei genitori: perché tornare all’agricoltura è quasi una sconfitta per chi negli anni sessanta aveva raggiunto il tanto agognato posto fisso.

Il proposito è stato ancora più azzardato: produrre esclusivamente i vini con la denominazione legata alla loro terra, ovvero Roero Arneis e Roero DOCG (da vitigno Nebbiolo) Una scelta coraggiosa, visto che sarebbe stato più vantaggioso produrre Langhe Nebbiolo e Nebbiolo d’Alba  più noti sui mercati. Loro invece non hanno voluto sentire ragione vogliono raccontare e vendere il territorio nel quale sono nati e provare a farlo crescere. Per questo hanno intrapreso anche la strada del vino Biologico.

Direi che abbiamo già detto fin troppo ma, abbiamo voluto mettervi la curiosità di conoscerli e sentire le loro storie e assaggiare i loro vini.

Come oramai di consuetudine l’appuntamento è per le ore 20,00 per iniziare la serata con le prelibatezze dello Chef

Sformato del Cavolo

Risotto alla Piemontese

Brasato al Roero

Dessert

Abbinate a :

  Tre Roero Arneis 2013 DOCG

Tre Roero 2012 DOCG (da vitigno Nebbiolo)

di Enrico, Luca e Alberto

logo_02

Marta e Renato

logo_mdg_1516

 

Venerdì 21 Novembre 2014

logo_02

“Pouilly – Fuissè”

Il vino del Sud della Borgogna

pouilly-fuisse

Gentili clienti, amici,

è con estremo piacere che vi stiamo per presentare l’ultima serata del 2014, e quindi vi proponiamo, per chiudere in bellezza, ma soprattutto in piacevolezza di beva, il vino dell’area del  Pouilly e Fuissè.

po_fu_pianta

Sono due villaggi distinti nel Maconnais area vitivinicola  nel sud della Borgogna, che si estende in realtà in quattro villaggi ( Fuissè, Chaintrè, Solutrè-Pouilly e Vergisson ) dove si produce solo vino bianco  “ Chardonnay”, sotto il nome appunto di  “Pouilly Fuissè”.

vigne

Data la sua caratteristica, è un vino che andrebbe bevuto almeno dopo cinque anni dalla produzione, ma può essere dimenticato in cantina per essere bevuto anche dopo vent’anni o anche più senza nessun problema anzi. Il vini del Pouilly Fuissè non deve essere confuso con il Pouilly Fumè, vino bianco della Loira.

Integreremo la serata con un finale di vino a bacca rossa di Bordeaux “Chateau Greysac” del Medoc.

Renato, il Sommelier dell’Enoteca sarà onorato di condurvi virtualmente a conoscere questo meraviglioso terroir dove si produce questo elegantissimo nettare.

Non ci resta che invitarvi a partecipare per constatare di persona quanto sopra annunciato.

Come sempre vi aspettiamo per le ore 20,00 circa per iniziare la degustazione alle ore 20,30.

Capunet

Crémant de Bourgogne – 100% Chardonnay ACC

Cappelletti in brodo

Pouily – Fuissè Au Bourg 2012 – 100% Chardonnay AOC 

Bollito misto con salse

Chateau Greysac 2001 – Cru Bourgeois Medoc – AMC

Dessert

Passito di Pantelleria

logo_02

Marta e Renato

 

 

Venerdì 24 Ottobre 2014

logo_02

Ospite della serata l’Azienda

Coppo_logo

“Cattedrale del Moscato e della Barbera”

coppo_v2

Gentili clienti, amici,

in questa penultima serata del 2014 abbiamo il piacere di farvi incontrare alcuni vini di un’Azienda Storica Piemontese che, con poche altre realtà locali, ha segnato la storia della Spumantizzazione Italiana.

L’Azienda nasce nel segno del Moscato quando Piero COPPO, il fondatore (1892), inizia a produrre nei primi del novecento gli spumanti dolci che sono l’impronta distintiva del Made in Italy.

Il figlio Luigi e successivamente i nipoti Piero, Gianni, Paolo e Roberto hanno proseguito il solco a suo tempo tracciato dal Nonno ma, con l’entusiasmo, il coraggio della gioventù e con i piedi ben saldi nella tradizione hanno apportato quell’energia necessaria per affrontare le sfide dell’evoluzione dei mercati.

coppo_er

La filosofia dell’Azienda è lineare ed esplicita

“Un vino viene prodotto perché è patrimonio della storia della gente, del luogo e della tradizione di famiglia”.

coppo_vigna

In questa serata degusteremo alcuni dei loro vini che identificano particolarmente il loro territorio.  Piemonte significa colline dure, pendenze alte, rese basse, aziende minime che curano il prodotto in ogni dettaglio e soprattutto fatica ovvero  l’unico strumento necessario e irrinunciabile per avere qualità!

coppo_uve

Vi aspettiamo quindi come sempre alle ore 20,00 per l’aperitivo

Luigi Coppo – M.C. s.a.

Segue alle ore 20,30 la degustazione 

Sformato alla Zucca con fonduta

Luigi Coppo – M.C. s.a.

Risotto con raschera e castagne

Chardonnay  D.o.c. 2012  – Costebianche

Scaloppine ai Funghi

Barbera d’Asti D.o.c.g 2011 – Camp du rouss 

Zabaione al Moscato

Moscato d’Asti  D.o.c.g. 2013 – Moncalvina

coppo_vini

logo_02

Marta e Renato

 

Venerdì 26 Settembre 2014

logo_02

Primo incontro post-ferie

con una delle Aziende Storiche  Italiane:

cantina_ferrari

Bentrovati,

abbiamo il piacere di proporvi, durante questo primo incontro dopo ferie, l’Azienda che dal 1902 produce spumanti,
identificati come

“Metodo Classico Trento DOC”

fe_bott

Il mito FERRARI Spumanti nasce da un uomo, Giulio FERRARI e dal sogno di creare in Italia un vino ispirato al migliore Champagne di Francia.
L’Azienda rilevata nel 1952 da Bruno LUNELLI ha seguito il percorso tracciato da Giulio Ferrari, che lavorò in cantina fino alla morte

logoFerrari

fe_3p_copia

Attualmente l’Azienda è gestita dalla Famiglia LUNELLI che continua a produrre Metodo Classico all’apice della notorietà; in una parola dell’eccellenza.

Di questa Azienda potremmo parlare per ore ma, pensiamo che meglio sarà sentire dalla viva voce dei collaboratori dell’Azienda che, presenti alla serata, approfondiranno ciò che concerne la vita aziendale e i vini prodotti.

fe_cal

Vi aspettiamo per la degustazione, come sempre abbinata ai piatti preparati dal nostro chef.

L’appuntamento é alle ore 20 per un primo brindisi abbinato all’aperitivo

Ferrari Maximum Brut – M.C. Trento DOC

segue alle 20,30 la serata di degustazione con:

Carne Salada

Chardonnay – Villa Margon

Penne alla Trentina

Ferrari Perlè – M.C. Trento DOC

Arrosto di maiale al forno

Pinot Nero – Villa Margon

Strudel di Mele

Distillato Solera – Segnana

logo_02

Marta e Renato

 

 

Venerdì 27 Giugno 2014

logo_02

Incontriamo la Cantina:

cdg_santissima2

Terroir “ Curtes Francae”

A tutti gli appassionati del Buon Bere Sano e Consapevole, l’incontro che vi proponiamo è l’ultimo del primo semestre 2014.
 
Abbiamo scelto un’Azienda tra le molteplici presenti in Franciacorta ma che solamente da una decina di anni ha deciso di scendere in campo con la produzione del Metodo Classico nelle varie tipologie consentite dal disciplinare Franciacorta.
La Cantina Castello di Gussago “La Santissima”

La-Cantina

è l’Azienda che avremo il piacere e l’onore di avere tra noi alla serata.
Sarà presente la figlia della proprietà, nonché l’enologa, “Sabrina” che per la profonda conoscenza dei vini da lei prodotti ci racconterà com’è riuscita nella sfida intrapresa dalla famiglia ad ottenere risultati importanti.
Conosceremo anche la storia della distilleria artigianale di famiglia “Borgo Antico San Vitale” dove è stato istituito il Forum dell’acquavite, il primo centro internazionale per la ricerca dei distillati.
Vi aspettiamo quindi, per farvi incontrare questa realtà, ricca di storia e cultura ma, in particolare per la qualità dei vini e dei distillati prodotti.
L’appuntamento è come sempre per le ore 20,00

Segue alle 20,30 la degustazione:

Prosciutto di Montagnana e Melone 

Brut Saten DOCG

Pennette Gamberi e Zucchine

Brut Rosè  DOCG

Calamari ripieni e contorno

Pas Dosè Millesimato/09   DOCG

Pasticceria

 Amaretto Gozio 

cdg_vini

logo_02

Marta e Renato

Venerdì 16 Maggio 2014

logo_02

Alla scoperta del

ti_pig_cb

con l’Azienda Agricola

ti_logo_int

A tutta la nostra affezionata clientela, stiamo per entrare in estate e abbiamo pensato di farvi incontrare con dei vini piacevoli come la bella stagione che giunge.

E’ con estremo piacere che vi proponiamo per questo incontro un vino all’insegna della grande piacevolezza di beva; stiamo parlando del

Pignoletto dei colli Bolognesi

ti_mappa

L’Azienda che in questa serata avremo il piacere di avere tra noi è “ l’Azienda Agricola Tizzano di Casalecchio di Reno”, di proprietà della Famiglia Visconti di Modrone.

ti_villa

Nella villa di campagna, ancora oggi sede storica, già ai tempi di Napoleone si impiantarono vitigni francesi adeguando le cantine per la conservazione e l’invecchiamento del vino.

In questi ultimi decenni la proprietà ha introdotto alcune varietà autoctone ottenendo risultati più che apprezzabili. L’autoctono che primeggia è il Pignoletto, che in questa serata avremo modo di degustare in alcune tipologie insieme ad altre referenze sempre autoctone coltivate sui colli bolognesi.

ti_cantina

Avremo l’onore e il piacere di avere con noi, in rappresentanza della proprietà, Luca Visconti di Modrone che ci guiderà in questo percorso raccontandoci la storia antica di questa azienda.

L’appuntamento è per le ore 20,00

Segue alle 20,30 la degustazione:

 Piatto tris del territorio Bolognese

Pignoletto Spumante Doc 

 Tagliatelle Prosciutto e Asparagi

“Intruso Autoctono Doc” – 2012

Scaloppine di vitello alla bolognese

Merlot Doc – 2012 

 Dessert

Pignoletto Frizzante Doc  

ti_vini_sito

logo_02

Marta e Renato

 

Venerdì 28 Marzo 2014

logo_02

Alla scoperta del vitigno:

wild

Carissimi clienti, amici, simpatizzanti, l’incontro del mese di Marzo si presenta interessante dati gli argomenti che tratteremo.Saranno in degustazione alcune tipologie di vini ottenuti da uno storico vitigno il “Wildbacher”.

Questo vino poco conosciuto fuori dal suo territorio di produzione ma, per chi ha avuto modo di berlo, di grande spessore qualitativo e di ampie potenzialità.

L’Azienda che da anni vinifica le uve di questo vitigno proveniente dalla Stiria avendo trovato l’abitat ideale nel territorio di Conegliano e dintorni è la:

tcs_logo

Il Direttore “Lionello Lot”che avremo l’onore di avere tra noi alla serata,

ci racconterà l’origine di questo vitigno e dei vini prodotti con le sue uve.

terreni

Non finisce qui; a questo appuntamento avremo il piacere di avere come nostro ulteriore ospite il

Dott. Diego Tommasi, ricercatore del Centro di Ricerca per la viticoltura di Conegliano,

che introdurrà la serata e presenterà il Prosecco che andremo a degustare durante l’aperitivo.

Il nostro terzo ospite è

Dino Marchi Presidente AIS Veneto (fino al 2013)

che chiuderà l’incontro con alcune considerazioni sui vini degustati in abbinamento ai singoli piatti.

Sarà senz’altro una serata a 360 gradi.

logo_02

Come sempre vi aspettiamo per le ore 20,00 per l’aperitivo dello Chef abbinato al :

Prosecco Superiore DOCG – Vigna Del Cuc

Segue alle 20,30 la degustazione,

Pancetta e Caprino in bellavista

Rosé Brut 2013 – Da Uve Wildbacher 

Risotto con Salsiccia 

Rosé Brut 2013 – Da Uve Wildbacher

 Agnello al forno

Wildbacher 2007 – Rosso IGT Col Sandago in purezza

Dessert al Cioccolato

Dagoberthus 2007  – Passito Da Uve Wildbacher 

tcs_vini_s

 logo_02

Marta e Renato

Venerdì 21 Febbraio 2014

logo_02

Gentili clienti, amici ed appassionati

è con grande piacere che vi comunichiamo la ripresa delle nostre serate di degustazione.

Abbiamo scelto come entrée l’Azienda:

anselmet

della Valle d’Aosta che vanta una storia vitivinicola centenaria.

I vini, grandi vini, forse ancora non molto conosciuti ma di grande spessore qualitativo.

m_a_famiglia

Nel 1978 Renato Anselmet, padre di Giorgio, decide di proseguire la tradizione di famiglia, gettando le basi per quella che sarebbe divenuta nel giro di pochi anni una delle più importanti e apprezzate realtà viti-vinicole della Valle d’Aosta.

Giorgio ha successivamente apportato nuova linfa vitale e nuovo vigore introducendo innovazione tecniche e tecnologiche. Queste scelte coraggiose hanno trasformato una piccola azienda in un punto di riferimento della viticoltura non solo valdostana, mantenendo i valori e le caratteristiche della valle.

r_g_a

Ecco in sintesi la presentazione di questa realtà che approfondiremo meglio ascoltando Giorgio, nostro anfitrione della serata, che ci racconterà come in quella regione cosi fredda riesce a produrre dei vini così autorevolmente buoni.

Per la Maison Anselmet il vino è “la loro passione dal 1585” 

vissuta tra le vigne a 900 metri

è piacere, è qualità è tradizione e non ultimo è condivisione.

Appuntamento come sempre alle ore 20,00 per un cin cin di benvenuto con:

Chambave Muscat 2012

Segue alle ore 20,30 la degustazione

Antipasto tipico della Valle d’Aosta – Pinot Grigio 2012

Crespelle alla valdostana – Chardonnay 2012

Carbonada – Fumin 2011

Bugie e Frittole – Arline 2010

m_a_vini

logo_02

 

 

Marta e Renato

 

Venerdì 15 Novembre 2013

logo_02

La Piemontesità scende in campo con l’Azienda Agricola:

Gentili clienti e amici siamo quasi giunti alla fine del 2013 e anche quest’anno, bene o male è passato.

Noi vorremmo chiuderlo al meglio con una serata all’insegna della tradizione piemontese.

Abbiamo scovato tra le colline cuneesi, terre vocate di grandi vini, esattamente a Neviglie, l’Azienda Agricola “Sarotto”.

Nelle cantine di vinificazione, il vigneron Roberto, enologo, coadiuvato dai suoi famigliari ed una stretta compagine di fedeli collaboratori, trasforma questo nettare della terra in vini che solo questo territorio e la dedizione sono in grado di dare.

Alcuni di questi vini potrete degustarli nella serata, dove sarà presente anche Roberto, da sempre convinto che il buon vino nasce nel vigneto, di cui lui ha cura maniacale, e cresce in cantina.

Durante questo incontro ci racconterà qualcosa in più della sua azienda e qualche segreto su come realizza i suoi vini.

Vi aspettiamo  L’appuntamento è per le ore 20,00 per l’aperitivo

-Runcneuv – Langhe Doc Arneis 2012-

 Segue alle ore 20,30 la degustazione

Antipasto tris della Fera dij Coj

-Briccomacchia Barbera d’Alba Doc 2012-

Nido Langarolo

-Langhe Nebbiolo Doc 2011-

Bollito Misto

-Barbaresco Currà Riserva 2008-

Zabaglione al Moscato Solatio

-Moscato d’Asti DOCG 2012-

 

 

Marta e Renato

 

Venerdì 18 Ottobre 2013

“Show del Franciacorta”

Gentili clienti e amici, abbiamo il piacere di comunicarvi che la serata di venerdì 18 Ottobre 2013  sarà improntata alla degustare delle bollicine prodotte in

 

Franciacorta

in concomitanza con il:

che si terrà Lunedì 14 Ottobre a Torino.

Pertanto vi  proponiamo alcune aziende del territorio che potrete conoscere meglio degustando alcuni vini abbinati al

“Gran Buffet”

che il nostro Chef preparerà per l’occasione.

Le Aziende da noi proposte sono le seguenti: 

Vi aspettiamo per l’Aperi-Cena  dalle 19,00 in poi, fino ad esaurimento scorte.

Marta e Renato

 

Giovedì 26 Settembre

 

  

Gentili clienti, amici, ho il piacere di comunicarvi che giovedì 26 Settembre p.v. avremo nuovamente tra noi l’Azienda  BERTANI per un incontro particolare.

Presenteremo per la degustazione due new entry e tre annate storiche di AMARONE; il mattatore della serata sarà il coordinatore vendite Centro Nord Italia l’amico “ Fabio FOSSI “, che ci guiderà in questo percorso facendoci conoscere alcune produzioni di questa  storica azienda della Valpantena.

Data la particolarità dei vini e la scarsa reperibilità degli Amaroni, i posti sono limitati a n° 20.

L’appuntamento è come sempre per le ore 20,00

 Alle ore 20,30 inizierà la degustazione guidata come segue:

  

 

 

  

Marta e Renato

 

Se avete un po’ di tempo da dedicare a voi per rilassarvi,

ricordate che tutti i Giovedì del mese di Luglio 

potrete degustare e assaporare le nostre primizie.

Degustazione a scelta di Vini selezionati dal Sommelier

con un ricco e appetitoso menù dalla nostra dispensa.

Ad ogni serata nuovi vini e nuove deliziose leccornie.

L’orario lo decidete voi, come la compagnia, al resto pensiamo noi.

 

Marta e Renato

Venerdì 14 Giugno

Degustazione con la Cantina:

 

E’ con grande piacere che proponiamo per la serata del 14 giugno un’Azienda quasi centenaria, storicamente presente in quel di Caldaro (Alto Adige) dal 1919.

Giuseppe Kettmeir, il fondatore è uno dei nomi di spicco nella lunga tradizione enologica sia nell’area collinare intorno al Lago di Caldaro che in altri vocati terroir, dove le particolari tipologie di terreno e le alterne influenze del clima mediterraneo-alpino, con forti escursioni termiche tra giorno e notte e fra le stagioni, donano ai vini un carattere inconfondibile.

La storica sede, i vigneti, la cantina sulla famosa strada del vino, testimoniano l’antichissima cultura agricola e una lunga tradizione vinicola, insieme al concetto di produzione orientata alla qualità, con un’ampia gamma di vini, bianchi, rossi e rosati, sia fermi sia spumanti, le cui uve hanno qui trovato un habitat ideale. 

Dal 1986 Kettmeir fa parte del Gruppo Santa Margherita, che ne cura con la sua rete la distribuzione e il naturale sbocco nell’alta ristorazione. 

Alla serata avremo il piacere di avere tra noi la Sommelier Simona Guslandi, collaboratrice di fiducia dell’Azienda che, quale conoscitrice del territorio, della provenienza dei vini e delle loro caratteristiche intrinseche, ci accompagnerà durante la serata per farci conoscere più a fondo i vini in degustazione di questa realtà vitivinicola storica.   

Come sempre l’appuntamento è per le ore 20,00 per l’aperitivo abbinato a:

Spumante Metodo Classico Brut Athesis Alto Adige Doc 2009

Segue alle ore 20,30 la degustazione

Frittata contadina e Involtini di bresaola

Spumante Metodo Classico Brut Rosè  Athesis Alto Adige Doc 

Risotto alle mele 

Muller Thurgau Athesis Alto Adige Doc 2011

Costolette di maiale 

Maso Reiner Pinot Nero Alto Adige Doc  2010 

 Trentino Alto Adige in dolcezza 

Moscato Rosa Alto Adige Doc 2009

Marta e Renato

Venerdì 17 Maggio

“Happy Hours Speciale”

Festeggiamo il Compleanno dell’

 

dalle 19

Grand Buffet

Innaffiato con le Bolle del Friuli dell’Azienda Agricola:

“la natura ama la semplicità, la semplicità è la forma della grandezza”

 Tre Grandi Spumanti prodotti con Metodo Classico

per brindare e festeggiare insieme

Marta e Renato

Venerdì 19 Aprile

Incontro con:

L’Emilia – Romagna: Regno di Natura e di Moderazione.

( Celebre frase di Pellegrino Artusi )

 “Il Lambrusco di Sorbara ”

Diamo corso a questo terzo incontro di degustazione del 2013 proponendovi una regione con delle ricchezze enogastronomiche e vitivinicole di grande spessore qualitativo.

Stiamo parlando dell’Emilia – Romagna.

A questo incontro avremo il piacere di avere con noi l’Az.Agricola GARUTI situata nel cuore della campagna sorbanese, culla dell’omonimo Lambrusco, in una terra fertile, dove i fiumi Panaro e Secchia si avvicinano fin quasi a toccarsi.

I terreni alluvionali dalla struttura sciolta, sabbiosa, permeabile e ricca di potassio sono ideali per la viticoltura del Lambrusco Sorbara.

L’Azienda da molte generazioni si dedica alla coltivazione del pregiato vitigno ottenendo, nel massimo rispetto delle tradizioni vinicole, un Lambrusco di alta qualità, certificato con il marchio DOP, motivo per cui è iscritta al consorzio di tutela del Lambrusco di Modena.

A partire dagli anni ’20 infatti, il capostipite, nonno Dante, si dedicò alla coltura dei propri vigneti ed alla vinificazione creando le basi ad un:

“perfetto connubio tra qualità, tradizione e tecnologia”

La trasformazione dei prodotti si avvale infatti delle più moderne tecniche di lavorazione, senza nulla togliere alla genuinità.

A conferma di ciò l’Azienda ha ricevuto diversi riconoscimenti in ambito Nazionale ed Internazionale. Vi invitiamo ad ascoltare di persona gli approfondimenti di Mauro BOMPANI che avremo l’onore e il piacere di avere tra noi alla serata, anche come produttore di Aceto Balsamico di Modena, che ci svelerà qualche segreto dell’acetaia da loro condotta ormai da oltre trent’anni.

L’appuntamento e come sempre per le ore 20,00 per l’aperitivo “ Trebbiano dell’Emilia IGP ”

Segue la degustazione alle ore 20,30

Tagliere di Coppa Piacentina e Parmigiano Reggiano

“Rosà” – Lambrusco di Sorbara Dop 

Lasagne emiliane al ragù

 “Podere Ca Bianca” Lambrusco di Sorbara Dop

Filetto di maiale arrosto

“Pratola” Lambrusco Grasparossa di Castelvetro Dop

Crostata di Frutta 

 “Gioia” – Lambrusco di Sorbara Spumante Rosato Dop

Marta e Renato

Venerdì 15 Marzo

Primizia 20013

serata dedicata a :

Il Nebbiolo

“ La Regina delle Uve nere”

 A questo secondo incontro dell’anno avremo il piacere e l’onore di avere con noi tre produttori in un’unica serata. Il motivo di questa degustazione è confrontare ma, soprattutto, degustare tre vini di eccellenza mondiale prodotti con lo stesso vitigno “Il Nebbiolo”.

A seconda di dove viene coltivato, questo vitigno rende caratteristiche decisamente diverse con il quale si realizzano sempre vini di grande spessore qualitativo.

Stiamo parlando del Roero, del Barbaresco e del Barolo; tre terroir, Santo Stefano Roero, Neive e La Morra.

Tre piccoli produttori che hanno sposato la qualità. Tre perle del nostro Piemonte vitivinicolo che saranno presenti a questa serata per presentare e far conoscere ognuno la propria realtà.

Enrico VAUDANO per il Roero, Cecilia MONTE per il Barbaresco e Andrea BOSCO per il Barolo,  tre Vigneron che con la nostra complicità, amichevolmente, sfideranno i nostri sensi.

Come sempre l’appuntamento sarà per le ore 20,00 con l’aperitivo

Seguirà alle ore 20,30 la degustazione :

Antipasto Langhe -Roero

Roero Giardinèt 2010 – D.o.c.g.

Agnolotti al Plin 

Barbaresco– Serracapelli 2008 – D.o.c.g. 

 Brasato al Bar-Ba-Ro 

Barolo La Serra 2008 –D.o.c.g.

Marta e Renato

Venerdì 22 Febbraio

 

“Iniziamo gli Incontri di Degustazione del Nuovo Anno”

“Nel Pane e nel Vino c’è la nostra storia”

Serata didattica sul “Pane”

Partiamo con un incontro didattico, per conoscere più a fondo un alimento che tutti noi, chi più chi meno, apprezza e di cui molte volte non riesce a farne meno. Stiamo parlando del “Pane”.

Quali farine vengono usate? da dove provengono? a quale tipo di conservazione sono sottoposte? che trattamenti sono stati effettuati? come avviene la panificazione, la lievitazione e la cottura?

Questi sono solo alcuni dei molteplici elementi fondamentali che portano ad un risultato finale che, quando si ha la fortuna di trovarlo, sorprende subito per colore, fragranza e per bontà.

Ospite di questo nostro primo incontro sarà un giovane che ha sposato la qualità come caratteristica necessaria di questo alimento, sfornando Pane dai sapori antichi  di cui abbiamo perso la conoscenza.

Degusteremo alcune tipologie di pane creato con diverse farine, per capire le differenze intrinseche e qualitative di ogni assaggio. Il nostro ospite è Andrea PERINO, mattatore della serata.

 L’appuntamento è come sempre per le ore 20,00

Segue, a cura di:

“Dalla Farina alla Pagnotta”

Piatto tris con tre tipi di pane

 Vieris -Sauvignon 2004 – Vie Di Romans

Zuppa Favorita con crostone di pane

Rosso di Montalcino 2006 – Mastroianni 

Tagliere di formaggi e pani 

Il “Batiè”- Rosso delle grandi occasioni 

Dolcezze del Fornaio Perino

Moscato

Marta e Renato